Recensione TP-Link Archer MR600 Router 4G+ 300Mbps

tplink-mr600-4g

Archer MR600 è un router 4G di categoria 6, che può raggiungere velocità di download fino a 300 Mbps.

Un prodotto con caratteristiche interessanti che potrete vedere in questa recensione che vi consentirà di capire se il router possa fare al caso vostro e possa soddisfare le vostre necessità.

Caratteristiche tecniche

Le caratteristiche tecniche del TP-Link Archer MR600 sono sicuramente interessanti. Infatti, supporta una velocità massima di 300 Mbps in download e di 50 Mbps in upload in 4G+ Cat6. Per quanto riguarda la connessione Wi-Fi, questa funziona in modo simultaneo sulle frequenze 2.4 GHz e 5 GHz , con la prima ad offrire un massimo di 300 Mbps e la seconda 867 Mbps.

Il router consente un supporto anche per le reti OneMesh che danno la possibilità di espandere il segnale mediante l’utilizzo di più router o di extender mesh.

Le specifiche tecniche del TP-Link Archer MR600 sono, inoltre, molto simili a quelle dei due predecessori . Supporta le bande di frequenza 4G LTE come specificato di seguito:

  • 4G FDD-LTE: B1 / B3 / B5 / B7 / B8 / B20 / B28 (2100/1800/850/2600/900/800/700 MHz)
  • 4G TDD-LTE: B38 / B40 / B41 (2600/2300/2500 MHz)
  • 3G DC-HSPA + / HSPA / UMTS: B1 / B5 / B8 (2100/850/900 MHz)

Con il supporto per 4G+ Cat6 è possibile sfruttare la tecnologia Carrier Aggregation, con velocità teorica della rete 4G a velocità fino a 300 Mbps.

Dai test è stato possibile riprodurre film in Full HD su Netflix senza interferenze e scaricare file in pochissimo tempo.

Con Archer MR600, sarà possibile connettere fino a 64 dispositivi contemporaneamente senza doversi preoccupare della connessione.

Il design e le caratteristiche esterne

Il router si presenta con un design abbastanza semplice: una scocca nera, due antenne rimovibili, porte nella parte posteriore e LED di stato nella parte anteriore.

Le dimensioni del dispositivo sono pari a 229 x 160 x 37 mm, quindi abbastanza compatte.

Il router ha un adattatore che consente di passare da NanoSim a MicroSim, oltre ad una serie di porte sul retro che comprendono una LAN/WAN 10/100/1000 Mbps, tre LAN 10/100/1000 Mbps e uno slot per una microSIM.

Sempre nella parte posteriore si trovano i pulsanti per il reset, l’accensione e lo spegnimento, per il WPS e per attivare e disattivare il Wi-Fi.

Software ed esperienza d’uso pratica

TP-Link Archer MR600 è un router, ed è per questo che sarà possibile connetterlo alla rete, senza altri dispositivi, nel momento in cui si inserirà la scheda Sim. Negli altri casi bisognerà connetterlo ad un modem tramite un cavo Ethernet.

L’interfaccia di configurazione è ben fatta e facile da utilizzare, in quanto consente di arrivare al proprio obiettivo velocemente e senza dover “smanettare” troppo.

Nella schermata principale si noterà la presenza delle schede relative ai dispostivi connessi e ai client wireless. È presente anche l’icona che consente di effettuare uno speed test piuttosto preciso.

Nella parte sinistra della schermata sono presenti tutte le altre opzioni che permettono di accedere alle schede relative alle funzionalità offerte dal router, dalla rete mesh fino al Parental control.

Sono presenti anche gli strumenti avanzati, come accade, ad esempio, per la VPN.

Le prestazioni

Le prestazioni del router TP-Link Archer MR600 sono eccellenti, anche nella situazione in cui siano presenti diversi dispositivi collegati.

Ottima è anche la copertura del segnale, soprattutto con la banda da 2,4 GHz. Anche per quanto riguarda l’uso della modalità 3G/4G non si riscontrano problemi.

La valutazione finale

Il router TP-Link Archer MR600 ha un buon rapporto qualità prezzo, e si rivela adatto ad un uso domestico anche con più dispositivi in continua connessione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *