PosteMobile, quasi ultimata la procedura di migrazione a Vodafone

postemobile
Condividi

PosteMobile ha quasi completato la procedura che permetterà di migrare alla rete Vodafone. Nei prossimi giorni i suoi clienti potranno sfruttare le promozioni usufruendo del 4G. Per le nuove attivazioni saranno tutte concluse direttamente sulla rete dell’operatore rosso, esattamente a partire dal 24 giugno. Al momento PosteMobile si appoggia ancora alla rete WindTre.

In realtà PosteMobile ha compiuto i suoi primi passi lavorando con Vodafone. Nel 2013 è passata a Wind, all’epoca il gestore arancione non era ancora legato a Tre dato che la fusione si è completata l’anno scorso. Adesso ha deciso di tornare indietro nel tempo e fare un secondo tentativo per offrire qualcosa di più ai suoi nuovi e vecchi clienti.

E così per le sim già attive fino al 23 giugno 2021 verranno effettuate migrazioni su campione. Si tratta di un campione di 120.000 clienti. Dal giorno dopo invece si darà il via alla migrazione di massa salvo cambiamenti o ritardi.

Quindi tutti i clienti PosteMobile diventeranno clienti Vodafone nell’arco di 24 ore senza alcun interruzione di rete o problemi di connessione. E’ importante ricordare che PosteMobile è un operatore virtuale Full MVNO, di conseguenza con il passaggio di rete non sarà necessario cambiare sim.

Prende il via la nuova campagna “Voglio PosteMobile”

Domenica 20 giugno 2021 è iniziata la campagna promozionale “Voglio PosteMobile”. L’operatore aggiorna la sua pagina ufficiale inserendo ogni giorno una caratteristica del servizio offerto ai clienti.

Prima tra tutte “voglio trasparenza”, accompagnata dalla dicitura “non hai sorprese o costi nascosti”. I servizi ‘Richiama ora’, ‘Ti cerco’, o ancora avviso di chiamata, controllo credito e navigazione hotspot non sono a pagamento a differenza di qualunque altro gestore che applica dei costi aggiuntivi.

Poi c’è anche la dicitura “voglio convenienza”, poiché solitamente non è difficile trovare l’offerta che fa al caso proprio, al giusto costo. PosteMobile però pensa a tutti ed alle esigenze di chiunque. Una terza voce è “voglio semplicità”. Sono disponibili operatori pronti a risolvere qualunque problematica in pochi minuti a qualsiasi ora del giorno.

Le migliori offerte del momento, caratteristiche e costi

PosteMobile punta sulla continuità e sulle offerte super convenienti amate dai clienti. Una tra le tante è l’offerta Creami WOW 10GB pensata per le nuove attivazioni al costo di 4,99 euro al mese. Sono inclusi 10 Gb di traffico in 4G+, Credit illimitati da sfruttare per le chiamate e per gli SMS.

Il costo di attivazione di 20 euro è valido per le nuove sim ma sono inclusi 10 euro di traffico. L’offerta era attivabile fino i primi di giugno ma il gestore ha deciso di effettuare una proroga fino al 6 luglio allo stesso costo. E’ una tra le offerte più richieste.

Poi c’è la Promo Creami Relax 100, è tra le più convenienti perchè è ben strutturata e divisa a periodi durante i quali i clienti possono testare il servizio. Per i primi tre mesi il rinnovo ha un costo di 10 euro al mese.

Poi dal quarto al sesto mese si pagano 9€. Dal settimo mese, diventando clienti fedeli, il costo è di 8 euro. Nell’offerta sono inclusi 100 Giga di traffico disponibile in 4G+, Credit illimitati che riguardano sia minuti che sms, con un costo extra di 10 euro per l’attivazione della nuova sim.

L’ultima promozione è la Creami WeBack. Un’offerta interessante alla quale nessun operatore aveva mai pensato fino ad ora. L’utente riceve una ricarica in cambio dei Giga non utilizzati. Creami WeBack ha un costo di 9,99 euro al mese.

Sono compresi 50 Gb di traffico dati e Credit per chiamate e messaggi di testo. Il costo extra per l’attivazione è di 20 euro ma 10 euro sono di traffico incluso. Ogni 10 gb non utilizzati il cliente PosteMobile riceve 1 euro di ricarica. Anche quest’offerta è stata prorogata fino al 6 luglio.


Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *