eSim, le offerte Tim per le nuove card elettroniche

esim-offerte-tim

Accedere al nuovo sistema delle eSim è davvero vantaggioso.

Infatti, queste nuove card “virtuali” consentono di dimenticarsi la vecchia sim, che andava inserita all’interno del dispositivo, e di gestire il proprio traffico internet e le telefonate in modo agile e veloce.

Tra i diversi operatori che anche in Italia consentono l’uso di queste nuove card si trova anche Tim.

Vediamo, quindi, come funzionano le eSim e che cosa offre Tim ai propri clienti.

eSim, che cosa sono in pratica

Le eSim possono essere definite come delle card virtuali, che consentono di avere a disposizione telefonate, sms e traffico internet senza dover inserire una vera e propria sim nel telefono.

Queste card, quindi, si possono utilizzare con dispositivi che siano compatibili, come sta accadendo per telefoni e tablet di nuova generazione.

Esistono anche adattatori che consentono di trasformare gli smartphone più vecchi (ma non troppo) in dispositivi compatibili con questo nuovo sistema.

In questo secondo caso sarà possibile utilizzare sia l’eSim sia la vecchia sim fisica per il proprio telefono, ma mai nello stesso momento.

Infatti, come accadeva per i cellulari dual sim, anche in questo caso sarà essenziale passare da un operatore all’altro in modo effettivo, non potendoli usare allo stesso momento.

Il vantaggio, comunque, sarà quello di poter approfittare di offerte che spesso possono essere più vantaggiose, magari con operatori differenti.

Ecco, quindi, le offerte che Tim ha messo a punto per chi voglia approfittare del nuovo sistema eSim.

eSim, le offerte di Tim

Anche Tim, come altri operatori, ha iniziato a vendere le proprie eSim.

Per poter iniziare ad utilizzare questo nuovo tipo di card virtuale sarà necessario recarsi presso un negozio della Tim e procedere con l’acquisto della sim di nuova generazione.

Si riceverà un voucher cartaceo che conterrà un codice a barre, il nuovo numero telefonico (per chi abbia deciso di non effettuare la portabilità dal vecchio numero) il codice ICCID associato al profilo e i codici Pin e Puk.

Dopo aver effettuato la scansione del codice con il dispositivo che si vorrà utilizzare per attivare la card, partirà il download del profilo eSim con il quale si potrà procedere all’attivazione.

Grazie a questo semplice passaggio sarà possibile navigare e telefonare senza l’uso di una sim fisica.

Le eSim di Tim sono disponibili al costo di 15 euro. All’interno delle impostazioni del dispositivo è possibile visualizzare il codice univoco di identificazione, chiamato eID.

Per attivare la Sim sarà necessario essere connessi alla rete e si dovrà:

  • seguire il percorso Impostazioni > Cellulare > Aggiungi Piano Cellulare;
  • scansionare il QR-Code riportato sul voucher;
  • accettare il pop-up di conferma.

Al momento come offerta per le eSim Tim si ha il piano Tim advance 5G Top.

Questo consente di avere:

  • Minuti illimitati per chiamare (250 minuti verso l’estero)
  • SMS illimitati
  • 100 GB di traffico per navigare in Internet alla velocità del 5G fino a 2 Gbps

L’offerta, con un costo abbastanza alto, è accessibile a 49,99 euro al mese, ma non sono previste altre spese per l’attivazione.

È possibile pagare con carta di credito oppure con l’addebito sul conto corrente, e per attivare questa offerta sarà sempre necessario andare in negozio.

L’utente, con questa tariffa, ha la possibilità anche di visualizzare video in HD e ultra HD.

Com’è già stato indicato, si potrà utilizzare la eSim sia attivando un nuovo numero di cellulare, sia effettuando la portabilità del proprio precedente numero.

Per il momento il consiglio è quello di mantenere piani tariffari diversi, così da approfittare delle diverse offerte di questo operatore.

Un ultimo punto che va chiarito riguarda la compatibilità della eSim con i telefoni.

Per il momento la possibilità di attivare questa nuova card è attiva per i seguenti modelli di cellulare:

  • alcuni modelli di iPhone, quali iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR, i quali sono DUAL SIM, e gli iPhone 11
  • il nuovo Motorola RAZR
  • i Samsung Galaxy (ma solo per gli ultimi modelli)
  • il Samsung Galaxy Watch

All’interno del sito della Tim sono anche riportate alcune linee guida che indicano i passaggi grazie ai quali installare la eSim sulla base del singolo modello di smartphone compatibile: basterà controllare che il proprio telefono sia tra quelli indicati.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *